Studiomapp protagonista dell’Open Innovation alla finale di Open Italy ELIS a SMAU Milano

Massimiliano Garri, Responsabile dell’area Innovation, Technology & Solution in Acea con Angela Corbari e Leonardo Dal Zovo.

 

Siamo lieti di annunciare che Mercoledì 23 Ottobre, durante la finale 2019 di Open Italy, 3 dei dieci progetti di co-innovazione premiati sono stati realizzati da STUDIOMAPP  con grandi realtà operanti in Italia e all’estero come Snam, Italferr e Sirti, Acea e Minsait, società di Indra.

Leonardo Alberto Dal Zovo, cofondatore e direttore tecnico di Studiomapp commenta: “Siamo specializzati in intelligenza artificiale applicata alle immagini satellitari e ai droni con l’obiettivo di creare soluzioni che abbiano un impatto positivo sulla nostra società, sull’economia e sul nostro pianeta. Usando queste tecnologie, lo scorso ottobre siamo stati l’unica realtà europea a vincere una sfida del Dipartimento di Difesa degli Stati Uniti per velocizzare le operazioni di soccorso dopo disastri naturali, e a maggio siamo stati la prima startup a vincere una sfida della Nato Communication and Information Agency per aiutare a combattere la pesca illegale, e lo scorso settembre siamo stati invitati a prendere parte ad alcuni eventi parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per l’impatto positivo dei nostri progetti verso il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030″.

Angela Corbari aggiunge: “E’ una grande soddisfazione, dopo diversi riconoscimenti internazionali, contribuire ai percorsi di digital trasformation di grandi imprese in Italia. Abbiamo dimostrato come la nostra tecnologia non è solo in grado di creare valore strategico in ambito industriale, dell’energia e del monitoraggio delle infrastrutture critiche ma è anche capace di farlo in modo sostenibile in linea con i Sustainable Development Goals delle Nazioni Unite. Siamo perciò più che soddisfatti degli ottimi risultati di questi progetti, resi possibili grazie all’ottimo lavoro di squadra con tutte le persone delle varie corporate con le quali abbiamo co-innovato durante questi intensi mesi di lavoro a stretto contatto”.

Studiomapp è supportata da prestigiose istituzioni ed organizzazioni, fra cui l’Agenzia Spaziale Europea, l’Agenzia Spaziale Italiana e Lazio Innova tramite ESA BIC Lazio, e ha fatto parte di Global Startup Program, programma di internazionalizzazione del Ministero dello Sviluppo Economico ed ICE, e del programma di accelerazione di Climate-KIC gestito in Italia da ART-ER.

 

I progetti di Studiomapp premiati allo SMAU

I progetti, già citati nel report “Digital with Purpose” presentato nel corso dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per il contributo nel raggiungimento dell’obiettivo 9 su Industria, Innovazione ed Infrastrutture, sono stati sviluppati con diverse realtà italiane nell’ambito di Open Italy, un programma di incontro fra corporate e startup per favorirne la collaborazione organizzato da Elis.

 

Urban Intelligence


Il progetto “Urban Intelligence” realizzato assieme ad Acea e Minsait, società di Indra, ha visto l’utilizzo di algoritmi di Intelligenza Artificiale sviluppati da Studiomapp ed applicati ad immagini satellitari, resi disponibili grazie allo sviluppo di una dashboard interattiva, per l’individuazione di discariche abusive, guasti ed elementi di disturbo alla rete di pubblica illuminazione, al fine di creare servizi innovativi per migliorare la qualità della vita dei cittadini.

 

AI Computer Vision

Nel progetto “AI Computer Vision” con Snam, il leader europeo nella realizzazione e gestione integrata delle infrastrutture del gas naturale, Studiomapp ha sviluppato algoritmi di visione artificiale su immagini satellitari ad altissima risoluzione per rendere più efficace il monitoraggio delle infrastrutture gas in ambito di predictive in-operation, al fine di riconoscere e categorizzare da remoto le interferenze potenzialmente pericolose per i gasdotti.

 

DEoS – Digital Eyes on Site

Il progetto “DEoS – Digital Eyes on Site” realizzato assieme a Italferr, Sirti e le altre startup Difly e Tolemaica ha avuto come obiettivo quello di semplificare, automatizzare e organizzare i processi di acquisizione ed elaborazione dati a supporto delle attività di progettazione e direzione lavori, attraverso l’uso integrato di tecnologie innovative quali Object Detection, Artificial Intelligence e Machine Learning su immagini da drone analizzate da Studiomapp.

 

ELIS è una realtà non profit che si rivolge a giovani, professionisti ed imprese per rispondere al divario scuola-lavoro, alla disoccupazione giovanile e contribuire allo sviluppo sostenibile delle Startup. C’è un filo rosso che collega tutte le attività ELIS e che tiene insieme la sua storia, la ricerca dell’innovazione e l’attenzione sociale: è il progetto di rintracciare e colmare attraverso la formazione al lavoro quelle distanze che troppo spesso separano i grandi e i piccoli: la Startup dalla grande azienda, il giovane di provincia da un’importante opportunità, il disoccupato da una nuova prospettiva di lavoro, le persone del sud del mondo da una formazione di alta specializzazione. Ogni sei mesi, sotto la guida di una azienda consorziata, si realizzano progetti di innovazione tecnologica o su tematiche di interesse pubblico.